CONTIENE 4 BRANI

È in anteprima su DEEZER, rivoluzionario servizio di musica in streaming (www.deezer.com), l’atteso EP della cantautrice CHANTY dal titolo omonimo, che anticipa l’uscita dell’album d’esordio.

 

L’EP “Chanty” (Carosello Records) è un assaggio del mondo della cantautrice italo tanzaniana che racchiude nella sua musica le emozioni che ha vissuto in questi anni tra Africa, Taiwan, Stati Uniti e Italia. La musica è colorata dalle sfumature di culture diverse, mescolando vari generi musicali per un risultato che guarda al pop internazionale e al nu soul.

 

Questa la tracklist:

“La tua voce”

“Non c’è mai il tempo”

“Ritornerai”

“Tutto quello che ho”

 

Link all’ascolto: http://bit.ly/1zCTf8F

 

«Da sempre sono affascinata da quegli artisti che riescono a rendere esplicito uno stato d’animo attraverso una precisa atmosfera musicale – afferma Chanty - e anch’io ho voluto prendere questa direzione, intraprendendo una ricerca verso sonorità moderne e nuove. Ho scoperto che il segreto sta nell’assorbire ogni stimolo: i miei viaggi in treno, la musica che prima non conoscevo, i pomeriggi al parco dietro casa a chiacchierare con sconosciuti e ad ascoltare storie di vita, l’amore».

 

1.   “La tua voce” prodotta da Gigi Barocco, testo di Santiago.

«La tua voce è una della canzoni che amo perché il ritornello è una sorta di onomatopea – racconta Chanty -  Parla di una voce che è ormai distante, confusa, che non lascia più il segno. Il ritornello è la riproduzione di quella voce in modo ipnotico e insistente. È dedicato ad una persona che ha riempito la mia testa è la mia vita di parole vuote e inutili, parole delle quali ora non rimane che un eco insistente che si può sentire nel ritornello».

 

2.   “Non c’è mai il tempo” prodotta da Gigi Barocco, testo di Santiago.

«È una canzone che parla della fugacità e della superficialità dei rapporti umani, a cui non viene dato mai abbastanza tempo. Viviamo in un mondo dove manca sempre il tempo. Il senso della canzone è racchiuso nella domanda "Come puoi sentirmi se non ci sei mai?"».

 

3.   “Ritornerai” prodotta da Gigi Barocco e arrangiato da Il Delfo, testo di Chantal Saroldi, Andrea Bonomo e Manuela Speroni. Il singolo è attualmente in rotazione radiofonica ed è accompagnato da un video, per la regia di Federico Fred Cangianiello.

«“Ritornerai” è proprio un collage delle mie esperienze, ha una struttura volutamente concisa e un sound sinestetico che descrive al meglio una donna ferita e al tempo stesso forte. Racconta l’altra faccia della medaglia di una storia, il volere qualcosa che non è nostro, l’amore per l’impossibile».

 

4.   “Tutto quello che ho” prodotta da Gigi Barocco, testo di Santiago.

«È una canzone epica, che può avere tanti significati intrinseci. Il monito è quello del Carpere Diem, cogliere l'attimo. Il messaggio è che noi non siamo il nostro passato, ma tutto ciò che possediamo è la vita presente, è l'hic et nunc (il qui e l'ora)».

commenti(0)